un sabato alternativo fino alle antenne del Montte San Paolo

Ciao a tutti, oggi ci siamo ritrovati in un po’ di Sbubby in versione stradale e alle 09.00 siamo partiti dal bar Falco per un inebriante giro su strada. Eravamo io (Manfro), Biketracks, Danilo, Arcibike e sir Teora; Graziano (forse impaurito dall’ultima uscita 😉 ..ha dato forfait…).. durante il giro anche la piacevole sorpresa di aver incontrato un altro gruppo di nostri per strada!

 

Aggregati al gruppo di Matteoni partiamo in direzione Riccione, non sapendo che giro volessero fare, all’altezza dell’aeroporto abbiamo chiesto e sentita la risposta “Panoramica”, abbiamo optato per un altro giro un po’ più nell’entroterra riminese. Arrivati dunque all’altezza della rotonda di Riccione ci dirigiamo verso il dietro dell’aeroporto militare per incrociare la strada per Coriano ed arrivare fino a Croce.
Scendiamo giù e proseguiamo per la Valle del Conca con un’andatura tranquilla, qualcuno di noi era un po’ in affanno (chi?) fino a quando non ci si illuminano gli occhi nel vedere in lontananza delle divise che ci paiono famigliari, altri Sbubby!

A questo punto Danilo ingrana la 6° e noi tutti in scia di questo motore umano e in men che non si dica raggiungiamo il gruppo avanti a noi, erano…. Insieme arriviamo fino al bivio per Monteliciano dove ci fermiamo per degustare un ottimo caffè pagato dal presidente (W il presidente!!!!).

Il gruppo di offroader composto da Ocram, Stef62, Steve e Dioni si stava dirigendo al Monte Carpegna per affrontare le porte della pista .. detto e fatto!!!

Per noi però la fatica ci attende, infatti il nostro obiettivo è quello di andare su a Montegrimano, continuiamo dunque per il fondo valle ad andatura tranquilla in compagnia degli Sbubby a ruote larghe, fino a quando non becchiamo la seconda svolta a sx per Montegrimano. Si parte!

Subito Arcibike prende la salita di petto e si mette ad andare, dietro di lui il presidente che pare avesse risolto il suo fantomatico problema di una certa sindrome di non so che cosa…, Danilo che si ferma per far finta di telefonare alla morosa per risolvere proprio in quel momento il dannato problema del nome al cane che proprio oggi sarebbe arrivato a casa, poi io con Teora che ci raccontiamo dei bei tempi passati di quando facevamo gare e lottavamo per i primi posti, e di quali biciclette abbiamo avuto nella nostra vita, fino a quando, tra io che dicevo di aver vinto una nove colli quando ancora non c’era e lui una gimondi nel 1900 e qualcosa riappare da dietro Danilo bestemmiando in tutte le lingue perché sto nome proprio non si riesce a decidere…

Tra una cavolata e l’altra arriviamo a Montegrimano e sprezzanti del pericolo e con la voglia di testare le gambe decidiamo di salire per le antenne (in realtà abbiamo sbagliato strada ma non diciamolo!!!), questa salita è durissima, alcuni tratti al 19% e sale per pochi km fino ad arrivare un’altitudine massima di circa 810 mt. Però ne vale davvero la pena perché le macchine non ci sono quasi per nulla e il tempo oggi ci ha regalato un panorama da 10 e lode! Arrivati in cima ci fermiamo due minuti ad ammirare il panorama.

 

 

teora passa così velocemente da non essere immortalato tra un fotogramma e l’altro

 

Scendiamo per San Marino e poi verso la strada di San Leo fino alla Marecchiese, dove proseguiamo in fila indiana ai 40 km/h dietro Arcibike fino al bivio per Santarcangelo. Qui ci salutiamo, infatti Teora, Dany e Arcibike proseguono a sinistra mentre io e il presidente andiamo verso Rimini. Personalmente odio la Marecchiese (troppo traffico), avrei preferito salire per Verucchio e fare le coste, ma il tempo è tiranno e abbiamo optato per il tragitto più veloce.

In totale da casa mia sono stati circa 93 km, con un dislivello di un migliaio di metri circa! Ringrazio personalmente tutti i partecipanti perché andare via con un gruppo di amici affiatati e che ci si aspetta sempre sia in salita che in discesa, alla fine non ha prezzo! E’ stato davvero un buon allenamento e sono contento se le strade che abbiamo fatto sono state per qualcuno nuove e soprattutto belle.
Alla prossima.
Twitter Digg Delicious Stumbleupon Technorati Facebook

No comments yet... Be the first to leave a reply!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.